Una coppia riporta una cucciola appena adottata e avanza una richiesta coraggiosa

Christina e il suo fidanzato avevano sempre saputo che la loro famiglia ideale sarebbe stata composta da un papà, una mamma e due bambini con una minima differenza di età tra loro affinché potessero crescere e giocare insieme. Ma come molti sanno, dare vita a una famiglia non è un qualcosa che accade per magia. Avere figli e allevarli è un compito duro, ma che dà immense soddisfazioni. È per questo che molti genitori, prima di intraprendere questa avventura, vogliono essere sicuri al 100% di essere pronti. Christina e Vincent giunsero alla conclusione che non erano ancora pronti, nonostante entrambi desiderassero fare il passo successivo. Da dove iniziare allora? Decisero di adottare un cucciolo da un rifugio per animali.

Raven
Come detto, ogni famiglia nasce in un modo che è diverso da qualsiasi altra: per Christina e il suo fidanzato tutto iniziò quando si recarono a un rifugio per animali per adottare un cane. Dopo averne visti diversi, trovarono una bellissima cucciola Tamaskan di nome Raven che conquistò entrambi all’istante. La coppia di ragazzi non ebbe dubbi e decise di prendere Raven con sé e di portarsela subito a casa. Raven avrebbe trovato una casa accogliente e due padroncini amorevoli. Le cose sarebbero però presto cambiate per quell’adorabile cucciola…

Benvenuta a casa
Raven non ci mise molto ad abituarsi alla nuova “casa” ma, quando Christina e Vincent iniziarono a conoscerla meglio, quasi si pentirono di averla adottata. C’era infatti un problema del quale era davvero impossibile non accorgersi. Prosegui nella lettura!